Questo sito utilizza cookie per consentire la corretta navigazione. Per saperne di più o negare il tuo consenso, consulta la cookie policy. Cliccando su "OK" acconsenti all'uso dei cookie.

Il Blog di Etcetera

Vuoi essere sempre informato su tutte le iniziative di Etcetera? Iscriviti alla nostra Newsletter

captcha 

Alla scoperta dei castelli… delle Terre di Castelli!

Se per contraddistinguere questo territorio, ormai diversi anni fa, è stato scelto il nome di Terre di Castelli, un motivo ci sarà. Dando un rapido sguardo alle principali bellezze offerte dagli itinerari di Etcetera non è difficile individuarlo. Ogni comunità di questa parte di provincia modenese bagnata dal fiume Panaro e distesa all’ombra del primo Appennino è ben custodita dal suo castello (nelle diverse varianti di una rocca, di un antico fortilizio diventato dimora signorile, o anche solo di una torre). Si potrebbe dire che la forma dei merli, i tipici muretti che coronano le sommità di torri e camminamenti, sia una sorta di “logo” che racconta questi luoghi meglio di qualsiasi altro elemento visivo.

In questo articolo faremo un rapido viaggio tra tutti gli edifici simbolo che potrai incontrare durante una visita a Vignola e dintorni.

La Rocca di Vignola: un castello a guardia del fiume

Rocca di Vignolae

Leggi tutto...

Alla scoperta della Moretta, regina delle ciliegie di Vignola

Vignola-ciliegie

A Vignola come a ogni inizio primavera l’aria si è riempita di profumi e il paesaggio ha preso il colore del bianco tipico dei fiori di ciliegio. Uno spettacolo che si rinnova ogni anno e non smette mai di stupire, attrarre moltissimi visitatori da ogni parte d’Italia e dall’estero ed essere oggetto di centinaia di scatti, che spesso ritraggono i rami carichi di fiori a ingentilire la mole della Rocca medievale sullo sfondo. Il preludio a una nuova – e si spera abbondante – stagione delle ciliegie di Vignola! Tra le tante varietà tipiche del territorio (durone dell’anella, durone nero I, durone nero II, durone della marca e ciliegia ultima) ce n’è uno che davvero merita un viaggio nel tempo della raccolta: si tratta della famosa Moretta.

Leggi tutto...